MERENDASINOIRA

June 10, 2019

Arrivo in un luogo silenzioso, circondata da almeno sette gradazioni di verde, suoni di campagna in lontananza, qualche rumore di civiltà. La vista che si apre a 360 gradi sulle colline intorno, le viti che sfiorano il volto, i grappoli ancora in fiore che si mimetizzano tra le foglie. Fino a poco fa ero in un giardino colorato da rose, lavanda e altri piccoli fiori fucsia e qui la prima cosa che noto `e che la polvere della terra arida fa contrasto con le piante verdi. Starei ore seduta a godermi la vista, e quando ho questa sensazione so che è il momento giusto per prepararmi ad accogliere e guidare gli ospiti in un’esperienza sensoriale che è privilegiata già solo per il luogo in cui si fa

 

 

Così mi preparo respirando, ascoltando i profumi ed immergendomi in quella sinestesia sensoriale che so che avvolgerà anche i nostri ospiti.

 

 

 

Dopo un paio d’ore è tutto di nuovo tranquillo,  mi godo il panorama del tramonto con vecchie e nuove amiche, un bicchiere di ottimo vino in mano, sono anche riuscita ad assaggiare qualcosa dalla merenda sinoira piemontese.

 

 

Sto bene, mi godo la la gioia e la soddisfazione  di aver fatto scoprire a chi mi ha seguito anche solo un punto di vista diverso, un’emozione, una sensazione nuova che hanno permesso di stare bene per un attimo, un'oras, tutta la sera. Magari due momenti diversi ... l’importante è aver provato qualcosa che ha fatto stare bene.

 

 

Mi sono divertita ed ho imparato,  come sempre quando racconto, guido, dialogo.

Per quanto riguarda gli ospiti, che sono giornalisti e professionisti  molto  simpatici, soo arrivati curiosi di provare una nuova esperienza e che sono andati via sereni, divertiti e riflessivi. Ed hanno scritto delle belle cose per cui lascio la parola a loro.

 

#anchesoloperunattimo: partendo dall'attimo è facile proseguire

 

 

Organizazzione della merenda sinoira:

TourDivini       https://www.tourdivini.it/,

Cantine Maurizio Ponchione    http://www.ponchionemaurizio.com/

Federica Piccoli       federicapiccoli.cloud